News

31 Ago 2017

ETT partecipa all'Assemblea Generale di Si tous les Ports du Monde (Genova)

ETT partecipa all'Assemblea Generale di Si tous les Ports du Monde (Genova)

Dal 30 agosto al 3 settembre l’Assemblea Generale della rete internazionale Si tous les Ports du Monde approderà a Genova con incontri e convegni ospitati a Palazzo Tursi. Un’occasione di networking per la città, arricchita da momenti di presentazione di Genova e delle sue eccellenze ai rappresentanti delle altre città e agli imprenditori presenti.

In questa occasione ETT è stata invitata a partecipare quale azienda innovativa genovese e, venerdì 1 settembre alle 14, presenterà a Palazzo Tursi alcuni dei progetti europei che la vedono coinvolta nello sviluppo di sistemi informativi che elaborano e rendono più fruibili le informazioni (Open Data). In particolare, il progetto SCHeMA che ha come scopo la creazione di nuovi sensori e soluzioni informatiche per l’acquisizione di dati sulla qualità dell’acqua marina ed EMODnet, il portale che offre l’accesso ai dati dei mari e degli oceani avvalendosi della collaborazione di un network internazionale di oltre 150 istituti oceanografici. Come case history di soluzioni per lo sviluppo delle Smart Cities, ETT introdurrà Urban Lab Cosenza, la smart community creata tra i Comuni dei Casali Cosentini con l’ausilio delle recenti tecnologie energetiche. Infine, tra le proprie esperienze in ambito museale, presenterà Il progetto di Realtà Aumentata e Virtuale “L'Ara com'era” che permette ai visitatori di immergersi in un'esperienza coinvolgente nella storia dell'Ara Pacis di Roma, ed EXPLORACITY la piattaforma innovativa che offre nuovi servizi per la valorizzazione del turismo e dei Beni Culturali e che rende la visita della città di Genova un’esperienza immersiva e altamente suggestiva.

Si tous les Ports du Monde è una rete di città e regioni incentrata sui temi dell’economia, soprattutto portuale, e della cultura. Il suo principale obiettivo è quello di creare le condizioni per scambi e collaborazioni oltre ad individuare opportunità di mercato e investimenti. Fondata nel 1997 su iniziativa delle città di Saint-Malo, Cadice, Glasgow, Dublino e Genova, la Rete si è estesa gradualmente sino a comprendere venti città e regioni portuali di tredici Paesi di Europa, Nord America, Asia e Africa.

Per saperne di più:
http://www.comune.genova.it/sites/default/files/programma_assemblea_generale_si_tous_les_ports_du_monde.pdf